85° Avis Comunale Bologna

Un traguardo importante per l’Avis di Bologna, che porta con sé la voglia di festeggiare e far sì che non si perda memoria delle origini e dei valori di un’Associazione che ha fatto la storia. La storia di Bologna e della sanità pubblica locale e nazionale.

Cominciano oggi le celebrazioni dell’85 anniversario dell’Avis Comunale di Bologna con il lancio del manifesto che accompagnerà tutto il 2024. I festeggiamenti sono patrocinati dal Comune di Bologna e dall’Azienda USL di Bologna.

Con questo manifesto – dice Diego Turchi, Presidente dell’Avis Comunale di Bologna – vogliamo ricordare che Avis Comunale Bologna ha cuore la città in cui opera e se ne prende cura a 360°. Lo ha fatto in passato, lo fa oggi e lo continuerà a fare in futuro. Senza grandi annunci, senza grandi pubblicità, ma silenziosamente, ogni giorno, al fianco di chi ha bisogno, al fianco delle Istituzioni e per il bene della sanità pubblica locale e nazionale. Per questo nel manifesto, insieme ai simboli di Bologna, abbiamo voluto inserire un cuore e due braccia avvolgenti, per dire a ogni singolo cittadino: noi ci siamo, Avis c’è sempre grazie alle migliaia di donatrici e donatori che si mettono a disposizione ogni giorno”.

Nel corso del 2024 saranno diverse le iniziative messe in campo dai volontari dell’Avis Comunale, alcune manifestazioni già rodate e altre nuove, create appositamente per l’occasione. Alcune saranno rivolte a scuole e ragazzi, altre ai volontari e ai donatori e altre ancora alla cittadinanza tutta.

Eventi sportivi, eventi musicali e teatrali, iniziative in collaborazione con le scuole, momenti di aggregazione e tanto altro per quest’anno da ricordare. Degne di nota la partecipazione alla Strabologna, il Concerto delle scuole al Teatro Celebrazioni, il pranzo sociale per la consegna delle benemerenze, la serata Avis nella rassegna “Sotto le stelle del cinema” in Piazza Maggiore, il Concerto Bollicine al Teatro Duse e uno spettacolo a cura di Franz Campi in cui si rivivranno pezzi di vita avisina.

A tal proposito, Avis Comunale vuole coinvolgere i suoi donatori e raccontare le storie più significative grazie all’aiuto di Franz Campi. Il cantautore sta lavorando ad uno spettacolo-storytelling che con immagini, video, narrazione, canzoni, musica, aneddoti e testimonianze, racconti le principali tappe di questi 85 anni. Una scelta voluta che affida ad una modalità più contemporanea una documentazione storica.

Da qui la chiamata ai donatori che abbiano voglia di raccontare un aneddoto significativo sulla propria vita da donatori…o da riceventi. Per dare la disponibilità a raccontare la propria storia basterà compilare un modulo contatti. L’Avis Comunale contatterà gli interessati per illustrare meglio il progetto.

E allora Buon Anniversario Avis Bologna!